Ariocarpus Bravoanus

DCF 1.0

Ecco una meravigliosa “pianta grassa” che non può mancare nel giardino di un vero appassionato, soprattutto se si è collezionisti del genere. Pochi esemplari si trovano in natura nello stato di San Luis Potosì del Messico, tuttavia la sua diffusione a livello di collezionismo non è così bassa, poiché viene riprodotto dai coltivatori. E’ dunque difficile trovare questa pianta, ma non altrettanto ostico trovarne i semi, vi riporto ora pochi consigli di germinazione trovati sul sito di living-rocks.com :) Si suggerisce di porre i semi in un terreno contenente due parti di torba, una parte di argilla, una parte di graniglia di marmo o sabbia grossolana e una parte di perlite. Prima di seminare pulire bene il vaso e somministrare fungicida. Coprire con pellicola e lasciare al sole a nord (o dove vi è più luce) con temperatura attorno ai 22 gradi, di poco superiore o inferiore. Attenzione sempre ai funghi e muffi. Dopo circa 10 giorni dovreste veder spuntare le vostre plantule. Non ho trovato sufficienti informazioni a riguardo per cui mi limito a credere che per la fascia climatica di cui è endemico è suggerito tenerlo in un posto caldo d’inverno. Se avrete la fortuna di riuscire a concludere positivamente l’esperienza della semina vi troverete con diverse piantine che fin da giovani produrranno dei meravigliosi fiori rosa, più grandi delle stesse. :)

2 Responses

  1. Auth says:

    scrive:There are a few inetrtseing things this article but I don’t know if I see all of them center to heart. There is some validity but I will take hold opinion until I look into it further. Good article , thanks and i want more! Added to FeedBurner as well.

Lascia un Commento

*