Lecanopteris

lecanopteris

Le Lecanopteris sono felci endemiche del sud est asiatico e della nuova guinea. Proprio il loro rizoma spugnoso le rende così particolari e ricercate da coloro che amano piante per così dire “inusuali”. Si tratta di felci epifite, di conseguenza andremo ad utilizzare un substrato simile a quello per orchidee. Personalmente lo organizzerei in questo modo: 60% bark (corteccia), 30% sfagno secco, 20% perlite. Si possono eseguire talee di questa pianta da porre su un substrato costituito quasi solamente da sfagno secco reidratato. Essenziale per queste piante è un alto tasso di umidità, per cui vi suggerisco di porle in un terrario, se lo possedete e se desiderate coltivare al meglio queste piante. E’ anche essenziale fornire loro abbastanza luce, potete porle dietro una finestra orientata a sud (ma non troppo vicino al vetro) oppure utlizzare dei neon che forniscano luce fredda. Possono essere trattate come delle nepenthes lowland. Ricordiamo che questi felici hanno una crescita relativamente lenta rispetto alle altre, tuttavia vi daranno molte soddisfazioni! Ma infondo, quale pianta non ne dà?

Lascia un Commento

*